Tra il gelo e la neve, nuova pubblicazione per Elvira Nania

Copertina "Habere Artem"

Copertina “Habere Artem”

Scordia (CT)-  Ci ha regalato spesso il piacere della condivisione dei suoi versi, Elvira Nania, poetessa scordiense, sta vivendo un periodo di fecondità editoriale e, ancora una volta, ce ne fa dono perché, se è vero che chi fa poesia non ama la popolarità eccessiva, è altrettanto vero che adora rendere gli altri partecipi dei propri componimenti, un po’ come dare loro il privilegio di leggere dentro al suo animo. Ispirata da un’immagine fotografica, nasce “Tra il gelo e la neve” poesia scritta dalla poetessa in questione, la quale, appena un mese fa, aveva presentato la pubblicazione del sul libro di poesie “Pensieri in volo”. http://ecletticamente.altervista.org/pensieri-in-volo-presentato-il-libro-di-elvira-nania/

–  A circa un mese dalla presentazione del mio libro di poesie “Pensieri in Volo” – ci racconta la poestessa – una mia nuova poesia dal titolo “Tra il gelo e la neve” è stata pubblicata nel libro di Antologia  Autori Vari “Habere Artem”  Volume 16, I Edizione Ottobre 2013, edito e distribuito nella collana Orizzonti, da Aletti Editore di Altre Sembianze S.r.l., Villanova di Guidonia, Roma.

Similitudine tra un’ orchidea selvatica, fiorita sulla neve, e l’infelicità dell’essere soli e abbandonati, un fiore è il vero protagonista del canto poetico appena pubblicato, metafora  esistenziale che spiega  lo stato di solitudine e abbandono di chi vive gli ultimi istanti della sua vita ripiegato su se stesso, sul proprio dolore, quasi rassegnato, tra il gelo e la neve – ovvero tra la freddezza e l’indifferenza degli altri, cercando disperatamente di salvare, seppure in una effimera goccia di cristallo, i ricordi più belli della sua infanzia. L’epilogo della poesia “Tra il gelo e la neve” è quasi simile a quello della poesia “L’Albero della Vita” a cui volutamente faccio riferimento – sottolinea Elvira Nania – in entrambe ho utilizzato elementi della natura, l’albero e il fiore per esprimere una sorta di malinconia smorzata dalla speranza di una nuova stagione e dai ricordi del passato.

Il libro di Antologia, come tutti gli altri precedentemente pubblicati, sarà consultabile a breve presso la Biblioteca Comunale “G. Barchitta” e la Biblioteca Scolastica dell’Istituto Comprensivo Statale “Salvo Basso” di Scordia a cui la poetessa ne donerà una copia.

Tania Catalano, 03/11/2013

Testo del canto poetico:foto alla quale mi sono ispirata

Tra il gelo e la neve

Incantevole, quasi surreale 

col tuo insolito azzurro ancor vivo

tra il gelo e la neve appari

come fiore d’orchidea selvatica.

Fin dalle prime luci del giorno

intorpidito, sguarnito

tra il gelo e la neve

ti affidi al tempo

nell’attesa di una nuova stagione.

Respiri aria fredda e di brina ti cibi

senza più calore

tra il gelo e la neve

abbandoni

 ogni petalo piegandoti su te stesso. 

Il cielo ti osserva e le stelle fuggenti

non odono i moti del tuo cuore tremante

tra il gelo e la neve

congeli

come gocce di cristallo i sogni della tua verde età.

(Elvira Nania)

 

One thought on “Tra il gelo e la neve, nuova pubblicazione per Elvira Nania

  1. Giovanni Ciaccio il said:

    Complimenti. La poesia è molto bella e significativa!!!! Bello anche l’accostamento con la foto!!!!

Lascia un commento


*